Calcio: no insulti razzisti in campo

Villaretto-Mappanese, senegalese unico espulso e squalificato

Nessun insulto razzista è volato in campo durante la partita di terza categoria Villaretto-Mappanese. Quella che domenica, fuori dall'impianto, è degenerata con l'aggressione ai danni del capitano del Villaretto, Gianluca Cigna, che secondo la prima ricostruzione aveva difeso dagli insulti il compagno Moundiaye Mbaye. Lo stabilisce il giudice sportivo del comitato locale della Figc, letto il referto dell'arbitro, anche lui di colore. Mbaye, è l'unico espulso ed è stato squalificato per due gare.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere