Morto don Aldo Benevelli, Cuneo in lutto

Aveva 93 anni, fu tra promotori prima legge sulle ong

(ANSA) - CUNEO, 20 FEB - È morto ieri sera all'età di 93 anni don Aldo Benevelli, sacerdote partigiano di Cuneo e fondatore dell'Lvia, Associazione Internazionale Volontari Laici. Nacque a Monforte d'Alba il 29 dicembre 1923 e dopo l'8 settembre 1943 si unì alla lotta partigiana nella divisione guidata Piero Cosa e Dino Giacosa.
    Torturato dalla Gestapo, riuscì a sopravvivere e a prendere parte alla liberazione di Cuneo. Nel 1945 ha collaborato all'uscita del primo numero del settimanale cuneese La Guida, ricoprendo anche la carica di vicedirettore responsabile. Nel 1948 è ordinato sacerdote. Ha fondato l'associazione Lvia nel 1966 ed è stato uno dei promotori della prima Legge sulle Ong.
    Il Comune di Cuneo ha proclamato il lutto cittadino per i funerali, in programma alle 15.30 di mercoledì in Duomo. Ad officiarli il vescovo, monsignor Piero Delbosco. La camera ardente sarà allestita da domani mattina nel Salone d'onore del municipio, da dove la salma raggiungerà il Duomo in corteo funebre.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere