Ritorna il Monferrato degli Infernot

14 Comuni apriranno le cantine scavate nella pietra

(ANSA) - ALESSANDRIA, 1 GIU - Per il secondo anno consecutivo torna 'Il Monferrato degli Infernot': 14 Comuni apriranno contemporaneamente, domenica 19 giugno, le porte delle stanze sotterranee, scavate nella pietra, generalmente raggiungibili attraverso una cantina e utilizzate per conservare il vino imbottigliato. Sono coinvolti Camagna, Cella Monte, Frassinello, Olivola, Ottiglio, Ozzano, Rosignano, Sala e Vignale (compresi nel sito Unesco 'Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato) Casorzo, Fubine, Grazzano Badoglio, Ponzano e Terruggia. "La visita - sottolinea Antonella Parigi, assessore regionale alla Cultura e al Turismo - è un'esperienza unica e particolare che conserva la cultura di un territorio, la stratificazione del tempo attraverso le testimonianze geologiche, la modalità di conservare il vino".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere