U2, per Torino ricaduta da 5,7 milioni

La band irlandese scelse Piemonte per prime date tour europeo

(ANSA) - TORINO, 18 MAR - I due concerti degli U2, prime (ed uniche in Italia) date del tour europeo 'Songs of Innocence' nel settembre scorso, hanno generato a Torino una ricaduta economica pari a 5,7 milioni di euro, al netto delle spese dei torinesi.
    All'impatto diretto prodotto dalle spese del pubblico, 5.3 milioni, si aggiungono i 420 mila euro dei costi di produzione.
    Lo evidenzia uno studio, realizzato dalla Fondazione Fitzcarraldo per conto della Camera di Commercio di Torino.
    La spesa media degli spettatori è stata di 129 euro al giorno, per gli stranieri (6%) la quota sale a 286 euro, per chi ha trovato ospitalità da parenti ed amici scende a 60 euro.
    Il 60% degli spettatori ha scelto di fermarsi a Torino, nel 49,3% per una notte, ma il 10% si è fermato più a lungo, occupando 6.000 camere d'albergo. "La percentuale di spettatori giunta da fuori Italia - ha osservato Marco Boraso, direttore marketing di Live Nation - dimostra l'appeal di Torino, riconosciuto dagli stessi artisti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale