Turismo culturale, ecco ANSA Viaggiart

Nuovo portale e app per mobile, presentazione a Torino

Si chiama ANSA ViaggiArt ed è un nuovo strumento per andare alla scoperta del ricco e variegato patrimonio artistico e culturale italiano.

Un portale tematico e una app per dispositivi mobili che informano, guidano e consigliano il turista. Presentata all'Innovation center di Intesa Sanpaolo a Torino, l'iniziativa è nata dalla collaborazione tra la principale agenzia di informazione italiana e la startup del turismo ViaggiArt. Consultare il portale è la soluzione ideale per chi vuole pianificare un viaggio impostando le località da visitare e ottenendo tutte le informazioni - testi e immagini - su beni e eventi culturali in programma.

La app, in italiano e in inglese, suggerisce in base alla posizione del turista quali sono i luoghi da visitare, oltre a fornire i servizi classici (info, mobilità, hotel, ristoranti, prodotti tipici). L'ultima novità in casa ANSA è stata presentata durante il convegno 'Comunicare il turismo culturale', organizzato in collaborazione con Museo Egizio e Reggia di Venaria. Un'occasione per fare il punto sulle politiche di promozione e valorizzazione dei beni culturali in Piemonte e Valle d'Aosta. Evelina Christillin, presidente dell'Enit e del Museo Egizio, ha esordito sottolineando che "serve un lavoro di rete per la promozione del turismo culturale, occorre riappropriarci di questa logica per valorizzare al meglio il nostro patrimonio".

Pertanto "il mezzo digitale - ha aggiunto - può rivestire un ruolo importantissimo: se non ci fosse non sarebbe possibile il discorso di sistema". Per Antonella Parigi, assessore al turismo e cultura della Regione Piemonte, "la nostra scelta politica di accorpare questi due settori è stata strategica, ogni investimento culturale è un investimento turistico". Emily Rini, assessore alla cultura della Valle d'Aosta, ha rilanciato: "In un periodo di difficoltà economiche abbiamo fatto una scelta controcorrente, decidendo di investire in interventi culturali 50 milioni di euro nel prossimo triennio, una scelta che ci premierà nel futuro". "La narrazione del territorio deve essere diffusa e deve essere il frutto di un lavoro di rete a cui partecipano vari soggetti, dai singoli cittadini alle istituzioni e ai media" ha infine osservato Mauro Laus, presidente del Consiglio regionale del Piemonte. A fare una sintesi dei lavori è stato Luigi Contu, direttore dell'ANSA: "Da questo convegno sono arrivate parole importanti: informazione, cultura, conoscenza, turismo, il sistema, i territori. Tutte queste parole hanno bisogno della comunicazione perché chi va in rete cerca informazione certificata come quella dell'ANSA". 

IL LIVEBLOG DELL'EVENTO

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale