A Centro Restauro Venaria opere Intesa

Accordo tra laboratori e istituto di credito

(ANSA) - TORINO, 11 MAR - Il Centro Conservazione e Restauro (Ccr) di Venaria, da anni impegnato in progetti di restauro di opere antiche, si occupa ora anche di arte contemporanea. Lo prevede la nuova collaborazione, presentata oggi, con Intesa Sanpaolo e Università di Torino.
    L'accordo prevede che vengano affidate al Ccr opere dalle collezioni del Novecento di Intesa Sanpaolo bisognose di restauro. I suoi laboratori saranno inoltre coinvolti in attività di ricerca e restauro su casi di studio particolarmente complessi. Intesa Sanpaolo sosterrà la realizzazione di seminari, convegni e altre iniziative didattiche e divulgative sul tema dell'arte contemporanea.
    Il primo progetto è dedicato a 4 opere, che sono anche materiale di studio e di interventi per gli studenti del IV e del V anno del Corso di laurea. Sono 'Senza titolo', del 1968 di Mino Ceretti, 'Grande composizione', del 1952 di Alberto Moretti, 'Metrica industrializzata', del 1970 di Mimmo Rotella, e 'Viola in libertà', del 1966, di Aldo Mondino.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale