Diffamò legale,Berlusconi evita processo

Ex premier risarcisce Bugnano, causa estinta dopo ritiro querela

(ANSA) - TORINO, 8 MAR - E' iniziato ed è subito stato dichiarato estinto, ieri a Torino, il processo nei confronti dell'ex premier Silvio Berlusconi per diffamazione. Patrizia Bugnano, ex senatrice dell'Italia dei Valori e avvocato di Ambra Battilana e Chiara Danese, due tra le parti civili al processo d'appello Ruby, ha rimesso la querela dopo aver ottenuto un risarcimento dal leader di Forza Italia.
    La cifra versata da Berlusconi è top secret. "C'è una clausola di riservatezza, non posso dire nulla", conferma l'avvocato Bugnano.
    Il caso era scoppiato a inizio 2014, con uno sfogo di Berlusconi al TgCom, poi ripreso dai siti online di alcuni quotidiani e dalle edizioni cartacee. L'ex premier dichiarò, a proposito del procedimento cosiddetto 'Ruby Ter', aveva parlato delle due ragazze come di "due testimoni completamente plagiate". Un concetto che aveva poi ribadito al primo incontro dei club Forza Silvio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale