Denunciati finiti sposi nel Torinese

Secondo caso in pochi giorni, forse un'agenzia dietro business

(ANSA) - TORINO, 2 MAR - Mille euro per sposarsi e ottenere così il permesso di soggiorno. Una nigeriana di 28 anni e un italiano di 31 sono stati denunciati per truffa e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. A scoprire il matrimonio di convenienza, il secondo in pochi giorni, sono stati i carabinieri del Comando provinciale di Torino. Il finto sì in Comune, a Grugliasco, probabilmente organizzato da un'agenzia specializzata in unioni di comodo.
    Tra i due sposini, in realtà, non c'era alcun legame. Dagli accertamenti dei militari dell'Arma è emerso che la donna aveva versato mille euro all'uomo così da essere sposata e regolarizzare la propria posizione in Italia. Un caso analogo era stato scoperto la scorsa settimana a Trofarello e anche in quel caso i finti sposi erano stati denunciati.
    I carabinieri sospettano che dietro le combine ci sia una vera e propria 'agenzia' specializzati in matrimoni di convenienza.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale