Vendetta tra malgari, presi allevatori

Limone Piemonte, sono accusati di tentato omicidio

(ANSA) - CUNEO, 24 FEB - Tre allevatori della provincia di Cuneo, tra i 26 e i 38 anni, sono stati arrestati dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio. Avrebbero dato vita ad una vera e propria spedizione punitiva, ieri sera a Limone Piemonte, nei confronti di due fratelli sessantenni, feriti a colpi di fucile caricati a pallini, per dissapori legati all'utilizzo dei pascoli montani. Subito identificati dai militari dell'Arma, i tre sono stati fermati e arrestati. A casa di uno di loro sono stati rinvenuti i due fucili utilizzati per il raid e numerose munizioni artigianali. I due fratelli, colpiti al volto e al torace dai pallini, non sono gravi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

La social tv del Consiglio regionale