Un orto di 300 m2 su tetto ristorante

Giardino pensile realizzato sopra le FonderieOzanam

(ANSA) - TORINO, 22 FEB - Al via i lavori per il primo 'ortoalto' di Torino sul tetto di un edificio. Viene realizzato dagli architetti Elena Carmagnani e Emanuela Saporito, fondatrici di OrtiAlti, sopra il ristorante Le FonderieOzanam, nell'ex complesso industriale di una stamperia, in collaborazione tra la start up di innovazione sociale OrtiAlti, ideatrice del progetto, le cooperative sociali MeetingService e Agridea e l'agenzia di comunicazione quattrolinee. Sarà un giardino pensile di 300 metri quadri coltivato ad orto, che fornirà vegetali freschi al ristorante sottostante, diventerà uno spazio di aggregazione e animazione, e aprirà nuove opportunità di lavoro per le cooperative sociali.
    Il progetto è autofinanziato e sostenuto da contributi offerti da privati (Fondazione Magnetto, Baghi srl, Imam Ambiente, Unipolsai, Harpo) che, a vario titolo, hanno supportato e sponsorizzato l'intervento per un totale di 100 mila euro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere
La social tv del Consiglio regionale