Morto romeno vittima esplosione

Dopo 21 giorni di agonia al Cto di Torino. Probabile suicidio

(ANSA) - TORINO, 9 AGO - E' morto, ieri sera, dopo ventun giorni di agonia al Cto di Torino, Andone Portase, il romeno di 37 anni, rimasto ustionato nell'esplosione della palazzina dove abitava in via Caduti per la Libertà a Chivasso. Per la Procura di Ivrea, l'uomo tentò il suicidio, ipotesi avvalorata dalla presenza di un tubo del gas tranciato sotto il lavandino della cucina. Portase riportò ustioni di 2 e 3 grado sul 95% del corpo. I suoi funerali si svolgeranno lunedì a Chivasso con rito cristiano ortodosso.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere