Piemonte: Chiamparino al lavoro su programma, sarà snello

Secondo incontro con Pd, Sel, Sc, Socialisti, Moderati, Verdi

(ANSA) - TORINO, 7 APR - Si è appena concluso a Torino il secondo incontro tra Sergio Chiamparino, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Piemonte, e i rappresentanti delle forze politiche che faranno parte della coalizione: Sel, Sc, Socialisti, Moderati, Verdi Sole che ride, oltre al Pd. Obiettivo, condividere un Manifesto per il Piemonte, testo programmatico che sarà punto di partenza per un lavoro a gruppi tematici lungo tutta la campagna elettorale.
    "Vogliamo presentare un documento snello e conciso - ha anticipato Sergio Chiamparino - in grado di tracciare con chiarezza le direttrici su cui concentrare il nostro lavoro. Un documento che sia modificabile e integrabile grazie alle proposte di tutti, perché l'intersezione degli insiemi è il punto da cui partire per costruire i nuovi progetti".
    Il tavolo di lavoro sul Manifesto per il Piemonte sarà presieduto da Bruno Manghi. "Vogliamo rafforzare il 'marchio Piemonte' - ha spiegato Manghi - snellire o eliminare l'inutile burocrazia che rallenta l'iniziativa imprenditoriale, fare dell'uguaglianza e della giustizia sociale gli elementi cardine su cui innestare la crescita economica della nostra regione".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere