Nicaragua: scritte contro preti

Segnalati attacchi alle chiese anche in altre città

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 10 SET - Le mura della Cattedrale metropolita di Managua sono state imbrattate con le scritte "Preti golpisti" o "Preti assassini", firmate dall'Fsln (Frente Sandinista de Liberacion Nacional, il partito del governo). Lo riferisce Fides. Ma non è l'unico episodio di attacco alla Chiesa. Mons. Silvio José Baez, vescovo ausiliare di Managua, riferisce all'agenzia dei missionari: "Mons. Jorge Solorzano, vescovo di Granada, ha appena confermato la mancanza di rispetto dei gruppi del governo che sono entrati con violenza nel tempio di La Merced durante la celebrazione della messa domenicale". Padre Edwin Román, parroco della chiesa di San Miguel a Masaya, ha riferito che ieri pomeriggio, domenica, il commissario Ramón Avellán, nuovo vice direttore della polizia nazionale, insieme a molti poliziotti in tenuta antisommossa e simpatizzanti sandinisti, si sono messi davanti alla chiesa con un megafono nel momento in cui si celebrava la messa.(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: