Criminalità: appello arcivescovo Milano

Delpini, Caritas ambrosiana sta costruendo rete soggetti

(ANSA) - MILANO, 3 GEN - L'arcivescovo di Milano, Mario Delpini, scende in campo concretamente contro criminalità, usura, gioco d'azzardo, consorterie mafiose e lo fa con un appello ai parroci. Spiegando che "la Caritas Ambrosiana sta favorendo la costruzione di una rete di soggetti che possono operare sia sul piano formativo e pastorale, che operativo, a partire anche dal Protocollo d'intesa per la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni dell'usura e dell'estorsione nella provincia di Milano recentemente firmato".
    In una lettera ai parroci l'alto prelato sottolinea "il fenomeno delle difficoltà di molte persone e famiglie nel far fronte all'indebitamento, al pagamento di affitti, di rate di prestiti o di mutui" e che "si assiste, con sempre maggiore frequenza, a famiglie che vedono messa a rischio la prima abitazione" e che la "nuova patologia rappresentata dal gioco d'azzardo, insieme ad aggravare l'esposizione debitoria con banche e finanziarie, spesso sfocia nell'usura". "Anche la città di Milano e il circondario è interessata dalla presenza di consorterie criminali, che si insinuano nel tessuto economico produttivo, attraverso traffico di stupefacenti, riciclaggio del denaro, usura, controllo del territorio per affari illeciti, fino a infiltrazioni istituzionali, approfittando delle situazioni di difficoltà economiche in cui versano soprattutto le piccole/medie imprese, spesso indotte a ricercare linee di credito non convenzionali", sottolinea ancora Delpini. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA