Dopo l'incontro col Papa, giovani in missione in spiaggia

Nei lidi turistici torna quest'estate 'evangelizzazione' bagnanti

    Al termine dei due giorni di incontro con i giovani italiani, sabato al Circo Massimo e ieri mattina in Piazza San Pietro, papa Francesco ha conferito loro il "mandato missionario", come speciali testimoni, verso coetanei e non, della fede cristiana. E ora questo mandato molti giovani non esitano a esercitarlo anche nelle spiagge affollate del Ferragosto. 

    Malgrado l'incrociarsi proprio col pellegrinaggio pre-Sinodo voluto dalla Cei, che ha portato al grande abbraccio col Papa decine di migliaia di ragazzi e ragazze da quasi 200 diocesi italiane, torna anche quest'anno, infatti, nei grandi e piccoli lidi turistici della Penisola l'esperienza dell'"evangelizzazione di spiaggia", che vede giovani impegnati nelle parrocchie portare, tra ombrelloni, lettini e creme abbronzanti, il 'verbo' della fede anche ai turisti in vacanza.

    Un 'antipasto' si è avuto già alla fine del mese scorso nel Gargano. a Vieste (Foggia), con "A...mare con Gesù", tre giorni, dal 26 al 28 luglio di "annuncio cristiano, preghiera e momenti di gioiosa festa francescana". Ma ora, passato l'incontro dei giovani con papa Bergoglio, ed entrata l'estate vacanziera nella fase cruciale del Ferragosto, gli appuntamenti con la "missione" sugli arenili si intensificano e si moltiplicano.

    Ecco, quindi, ad esempio, dal 15 al 20 agosto a Vasto (Chieti), la "Missione di evangelizzazione in spiaggia e in strada", in cui, spiegano i promotori, "un gruppo di giovani che hanno fatto l'esperienza della bellezza della fede si faranno missionari presso altri giovani in spiaggia e nei luoghi da loro frequentati per portare l'annuncio dell'amore e della gioia di Gesù". Varie le attività, come "Abbracci Gratis, Luce nella Notte, animazioni di spiaggia e testimonianze di vita".

    "Se non provi non ci credi!" è lo slogan. Schierati nell'iniziativa sono in particolare sacerdoti e consacrati della Comunità Nuovi orizzonti, e nel pomeriggio del 15 agosto, alle 19.00 nella chiesa di Santa Maria a presiedere la messa sarà l'arcivescovo Bruno Forte, teologo particolarmente stimato da papa Francesco.

    Un'iniziativa che si distingue tra le altre, poi, è "Abbraccia l'Infinito 2018", evangelizzazione di spiaggia e di strada dal 16 al 23 agosto a Lignano Sabbiadoro (Udine), che recluta come "missionari" ragazzi e ragazze dai 18 ai 35 anni, alla seconda edizione dopo il successo della scorsa estate. Numerosi giovani, durante il giorno e la notte, potranno percorrere le strade e le spiagge della nota località balneare "per annunciare la Parola di Gesù".

    L'evento ricalca le missioni estive che già da diversi anni si svolgono a Rimini e Riccione, dove moltissimi giovani "missionari" annunciano Gesù ad altri giovani e "li invitano a riscoprire il rapporto con Dio che ci ama e che non ci abbandona mai!", fanno sapere i promotori della Comunità Enjoy Life, che organizza il tutto in collaborazione con la Parrocchia di Lignano e la Comunità delle Sentinelle del mattino di Pasqua.

    I "missionari" saranno coinvolti negli spettacoli musicali sulla spiaggia e parteciperanno a momenti di preghiera e adorazione. Saranno allestiti confessionali sotto gli ombrelloni, mentre nell'evento "La luce nella notte" le chiese di Lignano saranno aperte di notte per invitare i giovani ad entrare per una preghiera o un momento di riflessione personale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: