Papa: non basta dirsi cristiani

'Illusione credere poter coniugare Vangelo agendo contro altri'

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 18 AGO - La parola di Gesù mette in crisi "spezzando le facili illusioni di quanti credono di poter coniugare vita cristiana e mondanità, vita cristiana e compromessi di ogni genere", "atteggiamenti contro il prossimo".
    "Si tratta di non vivere in maniera ipocrita, ma di essere disposti a pagare il prezzo di scelte coerenti" col Vangelo. "È buono dirsi cristiani, ma occorre soprattutto essere cristiani nelle situazioni concrete, testimoniando il Vangelo che è essenzialmente amore per Dio e per i fratelli". Lo ha detto il Papa all'Angelus.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA