Percorso:ANSA > Nuova Europa > Economia > Banca Pireo dice sì a vendita della Banca Pireo Romania

Banca Pireo dice sì a vendita della Banca Pireo Romania

Chiusura della transazione prevista entro 1/a metà 2018

28 dicembre, 16:55
(ANSA) - ATENE, 28 DIC - Il Gruppo Banca del Pireo ha annunciato di aver raggiunto un accordo con J.C. Flowers & Co.

('JCF') per la vendita di tutte le azioni della propria partecipata in Romania, la Banca del Pireo Romania (''PBR''). La transazione è stata approvata dal consiglio di amministrazione della Banca del Pireo e del Fondo Finanziario Ellenico di Stabilità, ed è soggetta all'approvazione delle competenti autorità romene. La chiusura della transazione è prevista entro la prima metà del 2018. L'impatto di questa operazione sulla posizione del Gruppo in termini di capitale è ritenuto essere nullo. ''La vendita del nostro asset bancario in Romania rappresenta un altro importante passo avanti verso una rapida realizzazione degli impegni connessi al piano di ristrutturazione del gruppo, secondo quando concordato con la Direzione Generale della Concorrenza della Commissione Europea, e in accordo con l'implementazione del piano strategico del gruppo,Agenda 2020.

Sono particolarmente felice che in futuro PBR sarà nelle mani e verrà diretta da una delle più stimate società internazionali di ''private equity'', con una significativa esperienza della fornitura di spazi di servizio finanziario in numerose giurisdizioni'', ha affermato Christos Megalou, Ceo del Gruppo.J. Christopher Flowers, Ceo e direttore generale di JFC.

Per Megalou, ''la Banca del Pireo Romania possiede solvibilità, liquidità e un'elevato profilo di qualità nell'economia in rapida crescita dell'Unione europea. Siamo ansiosi di lavorare con la Banca del Pireo Romania per completare l'acquisizione e creare un forte istituto di credito indipendente nel contesto del dinamico settore bancario della Romania''. UBS Limited è l'esclusivo 'financial advisor' della Banca del Pireo per la transazione. La 'law firm' White & Case LLP sta agendo come consulente legale della Banca del Pireo, mentre Schoenherr si Asociatii SCA, in qualità di consulente legale romeno della Banca per la transazione. PBR, con quartiere generale a Bucarest, offre a clienti nazionali e internazionali una vasta gamma di prodotti e di servizi, inclusi i servizi bancari per le imprese, e al 30 settembre 2017 contava un totale di bilancio di 1.5 miliardi di euro. PBR opera attraverso 99 filiali bancarie, impiega più di 1.300 professionisti e conta circa 150.000 clienti attivi. JCF è una società leader nel campo degli investimenti privati e si occupa di investimenti globali nell'industria dei servizi finanziari. Fondata nel 1998, l'azienda ha investito più di 15 miliardi di dollari di capitale in un portfolio di 50 società sparse in 17 Paesi e attive in diversi settori, tra cui i servizi bancari, di assicurazione e di riassicurazione, società di sicurezza, finanziarie, di servizi e di asset management. Con un totale di bilancio di circa 6 miliardi di dollari, JCF ha uffici a New York e Londra. Per altre informazioni, visitare il sito www.jcfco.com.

(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati