Percorso:ANSA > Nuova Europa > Cultura e Società > Italia-Rep.Ceca, da Pietrangeli a Kubik sport celebra legami

Italia-Rep.Ceca, da Pietrangeli a Kubik sport celebra legami

Ambasciata a Praga apre le sue porte a personalità sportive

22 settembre, 13:23
(ANSA) - PRAGA - Dalla leggenda del tennis Nicola Pietrangeli all'allenatore dello Sparta Praga, Andrea Stramaccioni, da Carlo Capalbo, il ''guru del running'' e la personalità più in vista del marketing sportivo ceco, al campione Paolo Bossini, attuale consulente della nazionale ceca di nuoto. E ancora, il tennista vincitore di tre tornei Slam, Jan Kodes, e i calciatori Tomas Skuhravy e Milos Kubik, fino al pilota Adam Lacko, il ciclista Lubos Lom e la campionessa olimpica e iridata Katerina Neumannova.

Per celebrare l'amicizia tra Roma e Praga, lunedì 25 settembre, l'ambasciata d'Italia nella capitale ceca aprirà le sue porte ad alcuni dei nomi più noti del mondo dello sport. Un mondo che racconta la storia di un legame secolare.

''Sono felice che lo sport italiano e quello ceco si incontrino in un evento alla presenza di molti campioni di diverse discipline che racconteranno storie, aneddoti ed esperienze vissute nei rispettivi Paesi'', commenta in una nota l'ambasciatore Aldo Amati. ''Lo sport rimane uno dei veicoli più importanti per comunicare e stabilire legami di rispetto e di amicizia duraturi nel tempo''. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati