Percorso:ANSA > Nuova Europa > Altre News > Ucraina:Mogherini,nessuna giustificazione per violenza Mosca

Ucraina:Mogherini,nessuna giustificazione per violenza Mosca

Appello rilascio ucraini sequestrati in stretto Kerch e Crimea

17 dicembre, 19:47

(ANSA) - BRUXELLES, 17 DIC - "Non vi è alcuna giustificazione per l'uso della forza militare da parte della Russia nei confronti delle navi ucraine" nello stretto di Kerch. Lo ha ribadito l'Alto rappresentante dell'Ue, Federica Mogherini, durante una conferenza stampa congiunta con il premier ucraino Volodymyr Groysman al termine del Consiglio di associazione Ue-Ucraina, lanciando un nuovo appello affinché "le navi e i marinai ucraini" sequestrati da Mosca lo scorso 25 novembre siano "rilasciati".

Il sostegno di Bruxelles alle regioni ucraine colpite dall'escalation militare della Russia, incluso un programma di 50 milioni di euro lanciato recentemente per l'est Ucraina, è stato al centro dell'incontro odierno. "L'Ue continua a stare al fianco del popolo ucraino, non riconosceremo l'annessione illegale da parte della Russia della Crimea e di Sebastopoli e condanniamo fermamente la militarizzazione della Crimea", ha sottolineato Mogherini, chiedendo "il rilascio di tutti i cittadini ucraini detenuti illegalmente in Russia e in Crimea, incluso Oleg Sentsov, che ha ricevuto il Premio Sacharov la scorsa settimana dal Parlamento europeo".

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: