Percorso:ANSA > Nuova Europa > Altre News > Salute: Romania Paese che investe meno in Ue in spesa sanità

Salute: Romania Paese che investe meno in Ue in spesa sanità

Quote basse Pil per comparto anche in Paesi Baltici e Polonia

03 dicembre, 18:57
(ANSA) - BELGRADO, 03 DIC - La Romania è il Paese europeo che, a livello Ue, investe la percentuale minore del proprio prodotto interno lordo in spese relative al comparto sanitario.

Lo segnalano dati di recente resi pubblici da Eurostat.

Nel 2016, la Romania ha riservato solo il 5% del Pil all'assistenza sanitaria, seguita dal Lussemburgo (6,2%) e da altri Paesi Ue dell'Europa centro-orientale, tra cui Lettonia (6,2%), Polonia (6,5%), Lituania ed Estonia (6,7%).

Relativamente bassi livelli di spesa sono stati evidenziati anche in Slovacchia e Repubblica Ceca (7,1%), in Ungheria (7,4%) e Bulgaria (8,2%). Sul fronte opposto della classifica, tra i Paesi che investono maggiori fette del Pil nella sanità, la Francia (11,5%), seguita da Germania (11,1%) e Svezia (10,9%).

In termini assoluti, a spendere di più per l'assistenza sanitaria per abitante sono Lussemburgo (5.600 euro per residente), Svezia (5.100) e Danimarca (5.000), di meno Romania (400 euro), Bulgaria (600) e Polonia (700). (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati