Percorso:ANSA > Nuova Europa > Altre News > Bulgaria: in serata apertura ufficiale presidenza Ue

Bulgaria: in serata apertura ufficiale presidenza Ue

Presenti i vertici dell'Unione, Juncker, Tusk, Tajani

11 gennaio, 16:19
(ANSA) - SOFIA, 11 GEN – Al teatro nazionale 'Ivan Vazov' di Sofia si svolgerà questa sera la cerimonia di apertura ufficiale del semestre della presidenza bulgara del Consiglio Ue. Vi parteciperanno i vertici istituzionali europei e sono previsti brevi discorsi del presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, del presidente del Consiglio Ue, Donald Tusk, del presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, del presidente della Bulgaria, Rumen Radev, e del premier Boyko Borissov. Alla vigilia della visita a Sofia, Jean-Claude Juncker ha detto di essere fiducioso nel successo della presidenza di turno della Bulgaria, considerando che il paese “ha compiuto enormi progressi”. Da parte sua Antonio Tajani ha dichiarato che “la presidenza della Bulgaria giunge in un momento decisivo, quando l’Ue deve produrre risultati sulle attese dei cittadini riguardo le loro tre preoccupazioni principali: l'immigrazione, la sicurezza e la creazione di occupazione per i giovani”. Prima della cerimonia ufficiale, Donald Tusk avrà un incontro di lavoro con Boyko Borissov nel corso del quale saranno discusse le sfide davanti all’Ue durante il semestre bulgaro. Per la cerimonia di avvio del semestre bulgaro, sono state prese eccezionali misure di sicurezza. Il centro della capitale Sofia sarà chiuso al traffico. Al tempo stesso sono previste per questa sera diverse manifestazioni di protesta. Scenderanno in piazza gli avversari della ratifica da parte del parlamento bulgaro della Convenzione di Istanbul, nella sua parte riguardante la legalizzazione dell’orientamento sessuale e del cosiddetto ‘terzo sesso’. I poliziotti protesteranno contro i loro bassi stipendi mentre i verdi chiederanno la moratoria sul progetto di costruzione di nuove piste sciistiche nelle zone protette del monte Pirin. Protesteranno anche i pensionati contro il sistema pensionistico che, a loro avviso, li costringe a vivere in miseria. La visita a Sofia della élite politica europea proseguirà domani. Sono in agenda diversi incontri e una sessione plenaria tra il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, i commmisari Ue con il premier Boyko Borissov e i ministri del governo di Sofia. (ANSA)
© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati