Percorso:ANSA > Nuova Europa > Altre News > Ince: a poetessa Tanja Bakic borsa per scrittori residenti

Ince: a poetessa Tanja Bakic borsa per scrittori residenti

L'autrice montenegrina selezionata da giuria internazionale

01 settembre, 18:24
(ANSA) - TRIESTE - Tanja Bakic, poetessa, studiosa di letteratura e traduttrice montenegrina autrice di diversi testi sulla musica, ha ricevuto la Borsa di studio dell'Iniziativa Centro Europea (Ince) per scrittori in residenza per l'anno 2016. Laurea magistrale in Lingua e Letteratura Inglese all'Università del Montenegro, Bakic è membro di ''Bloomsbury'', una delle più autorevoli case editrici del Regno Unito. E' stata relatrice al ''William Blake Colloquium'' nella notissima Tate Gallery di Londra, dove ha anche tenuto una performance poetica.

Destinataria di un contributo della Associazione per la Ricerca nel Campo delle Lettere moderne, è autrice di versi presentati nel contesto di vari e importanti festival letterari internazionali, ed è stata nominata artista in residenza in numerosi paesi, nonché selezionata due volte da una giuria internazionale di critici d'arte come rappresentante del Montenegro alla Biennale d'arte dell'Europa e del Mediterraneo, ad Ancona nel 2013 e a Milano nel 2015.

Secondo la ''laudatio'' preparata dalla giuria internazionale, Bakic nella sua nuova opera ''Lost Memories'' (Memorie Perdute) ritorna a una forma letteraria molto rara ai giorni nostri, il romanzo epistolare. Il romanzo consiste in una serie di lettere scritte da donne del Montenegro e della Repubblica Ceca (Paesi che apparentemente hanno in comune solo qualche capitolo di storia) e stimola la nostra immaginazione ancora prima che si inizi a scoprire le vite di queste stesse donne, e ancor prima che, in qualità di lettori, si riesca ad entrare in contatto con le loro memorie". La cerimonia di premiazione avrà luogo durante l'apertura ufficiale del 31 festival letterario di Vilenica il 7 settembre alle 18.30 a Sesana (Slovenia).

L'Ince ha istituito la borsa di studio per scrittori in residenza in collaborazione con l'Associazione degli Scrittori Sloveni a partire dal 2006. La borsa di studio, un premio in denaro di 5.000 euro, ha l'obiettivo di incoraggiare la cooperazione transfrontaliera e la promozione nel campo della letteratura dei giovani scrittori provenienti da Paesi dell'Ince non membri dell'Unione europea. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: