Percorso:ANSA > Nuova Europa > Altre News > Ince: rinnovato accordo con Ogs per "crescita blu"

Ince: rinnovato accordo con Ogs per "crescita blu"

Nei 18 stati membri sviluppo di competenze scientifiche

02 marzo, 17:22
(ANSA) - TRIESTE - Iniziativa Centro Europea (InCE) e l'Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale di Trieste (Ogs) hanno siglato un Protocollo di cooperazione scientifica e tecnologica con l'obiettivo di promuovere attività congiunte, in particolare nei settori legati alla "crescita blu".

Priorità sarà data a iniziative che sostengono il trasferimento tecnologico, lo scambio di conoscenze, la mobilità, lo sviluppo di competenze e i partenariati pubblico-privati al fine di contribuire al progresso scientifico e tecnologico degli Stati Membri dell'InCE, con un focus sull'area geografica dell'Europa orientale e dei Balcani occidentali.

In particolare, le due istituzioni intendono rafforzare la cooperazione nell'ambito della Strategia dell'UE per la Macroregione Adriatico-ionica (Eusair) e avvalersi delle opportunità di finanziamento dell'UE, tra le quali il Programma Horizon 2020 e il Programma di Cooperazione Territoriale Europea 2014-2020.

"Siamo molto soddisfatti - commenta Maria Cristina Pedicchio, presidente dell'OGS - di questo risultato. La firma del protocollo tra OGS e InCE sancisce il rafforzamento di una collaborazione già attiva da tempo nell'ambito della scienza e tecnologia, dell'innovazione e dell'alta formazione, in vista della realizzazione della Macroregione Adriatico Ionica".

Il protocollo, che copre la cooperazione tra le due istituzioni nel 2015 e 2016, è in linea con l'impegno dell'InCE per la promozione e il miglioramento di standard scientifici e tecnologici nei 18 Stati membri, priorità evidenziata nel Piano d'azione 2014-2016 dell'Organizzazione. L'Ogs è membro del "CEI Science and Technology Network" e svolge già attività di cooperazione scientifica con diverse istituzioni affiliate con sede nei Paesi dell'InCE.

Per il Segretario Generale dell'InCE, Amb. Giovanni Caracciolo di Vietri, "L'InCE e l'Ogs condividono la visione di Europa 2020 e sono convinti che sia necessario rafforzare lo Spazio europeo della ricerca". (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: