Percorso:ANSA > Nuova Europa > Slovenia > Slovenia: bassa affluenza, non passa referendum su ferrovia

Slovenia: bassa affluenza, non passa referendum su ferrovia

Hanno votato meno di 300 mila elettori

25 settembre, 14:44
(ANSA) - LUBIANA - In Slovenia il referendum per il secondo binario della tratta Divaccia-Capodistria non è passato, con pochissimi elettori che si sono recati alle urne, rendendo il quesito invalido.

In attesa dei dati ufficiali, le prime proiezioni parlano di una scarsa partecipazione dei cittadini, chiamati a esprimersi a favore o contro la legge sulla costruzione e la gestione della seconda linea ferroviaria sul litorale sloveno, adottata dall'Assemblea nazionale nella riunione dell'8 maggio.

Per prevalere, il voto avrebbe dovuto raccogliere circa 342 mila preferenze su 1,7 milioni degli aventi diritto, ovvero un quinto dell'elettorato, e bloccare l'opera così come è ora strutturata, ma le ultime indicazioni parlavano di appena 250 mila voti espressi. Nella circoscrizione elettorale di Lubiana centro l'affluenza era al 15,7%, anche se il dato più alto di voti arriva da Vrhnika (18,1%), mentre a Pirano, sulla costa slovena, si registra la minore affluenza (9,2%). Uno dei promotori del referendum, Vili Kovacic, ha lasciato intendere che anche se la legge non verrà abrogata l'intenzione del comitato referendario è di fare ricorso in appello alla Corte dei conti. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati