Percorso:ANSA > Nuova Europa > Serbia > Serbia: manifestazione opposizione, in migliaia a Belgrado

Serbia: manifestazione opposizione, in migliaia a Belgrado

Vucic nel mirino. Sei giorni al governo per accettare richieste

14 aprile, 16:07
(ANSA) - BELGRADO - La manifestazione dell'opposizione svoltasi sabato a Belgrado si è conclusa senza incidenti intorno alle 20 davanti al parlamento, dove il raduno di migliaia di persone aveva preso il via cinque ore prima. I dimostranti hanno percorso in corteo le vie del centro, passando davanti alla sede del governo e facendo poi ritorno al parlamento. A chiusura del meeting e' stato dato al governo un periodo di sei giorni per accogliere le richieste presentate nel corso della manifestazione, in caso contrario sabato prossimo gli oppositori torneranno a manifestare. E' stata chiesta la creazione di una commissione mista governo-opposizione che si occupi di tre tematiche principali: definire le condizioni per elezioni libere, corrette e democratiche; eleggere i nuovi componenti dell'organismo che regola l'attivita' dei media elettronici (Rem) e designare un nuovo management tecnico e giornalistico della tv pubblica Rts e di quella regionale della Voivodina (Rtv). L'opposizione, e' stato sottolineato, e' pronta a negoziare con gli organi competenti, non pero' con il presidente Aleksandar Vucic e con la presidente del parlamento Maja Gojokovic. Parlando in serata in una conferenza stampa, il ministro dell'interno Nebojsa Stefanovic ha definito tali richieste 'ridicole' e non basate sulla realta'. Per il ministro, in tutti gli interventi succedutisi alla manifestazione non e' stato proposto nulla ai cittadini, ma si sono sentiti solo insulti, minacce e parole di odio contro il governo e il presidente Vucic. Stefanovic ha ribadito che al raduno, all'inizio, erano presenti fra 7.300 e 7.500 persone, numero questo che si e' ridotto successivamente dopo alcuni degli interventi dal palco, e al corteo hanno preso parte tra 5 mila e 6 mila persone.

Numeri questi contestati dagli organizzatori e da altre fonti, che hanno parlato di alcune decine di migliaia di manifestanti.

Molti di piu', ha affermato il ministro dell'interno, saranno i dimostranti alla manifestazione a sostegno del governo in programma il 19 aprile a Belgrado, quando a suo avviso a scendere in piazza saranno non meno di 100 mila persone provenienti da tutto il Paese. Stefanovic ha poi respinto le accuse secondo cui la polizia avrebbe impedito ad alcuni autobus e veicoli con a bordo oppositori di raggiungere Belgrado per partecipare alla manifestazione. "Tutti quelli che volevano venire a Belgrado lo hanno potuto fare senza alcun problema, e non un solo autobus o veicolo e' stato bloccato", ha detto.

(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: