Percorso:ANSA > Nuova Europa > Macedonia > Balcani: Mogherini, tocca a noi portarli tutti insieme in Ue

Balcani: Mogherini, tocca a noi portarli tutti insieme in Ue

Inaugurato a Bruxelles murales dell'artista bosniaco Druskic

04 aprile, 19:20
(ANSA) - BRUXELLES, 4 APR - "Ora tocca a noi, come Unione europea con gli Stati membri, insieme alle autorità dei Balcani occidentali, portare tutti i sei Paesi all'interno dell'Ue, possiamo ancora usare i prossimi sette mesi per compiere alcuni passi irreversibili per ognuno di essi verso l'Ue". Lo ha detto l'Alto rappresentante dell'Ue, Federica Mogherini, intervenendo all'inaugurazione di un murales a Bruxelles dedicato ai legami culturali tra i Balcani occidentali e l'Ue, dipinto da Rikardo Druskic, uno dei giovani artisti più acclamati della Bosnia-Erzegovina. "Oggi, rispetto a 5 anni fa, ognuno dei sei partner è più vicino all'Ue", ha sottolineato Mogherini. "Ho persino difficoltà ad usare la parola 'allargamento' - ha aggiunto -, penso che sia davvero una questione di riunificazione del nostro continente", una riunificazione che rappresenterebbe "il modo migliore, forse l'unico, per curare le ferite della guerra nella regione una volta per tutte".

Il murales, situato in Rue du Marché aux Peaux, a pochi passi dalla Gran Place, porta il titolo di un passo del Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry, 'Non si vede bene che con il cuore'. La realizzazione dell'opera è stata supportata dall'Ue, dal Festival Trafik dei Balcani e dalla città di Bruxelles. Entrerà a far parte del popolare Street Art Parc della capitale belga. "Il mio Paese è noto perlopiù per la guerra e il sangue che si è sparso - ha spiegato l'artista di Sarajevo -, con quest'opera volevo mostrarlo sotto una luce diversa e più positiva, per dare un messaggio universale di amore, pace, tolleranza e riconciliazione. Le persone dovrebbero guardarsi l'un l'altra senza pregiudizi e con il cuore aperto".

(ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: