Percorso:ANSA > Nuova Europa > Macedonia > Balcani: Banca Mondiale, in 2019-2020 economie area a +3.7%

Balcani: Banca Mondiale, in 2019-2020 economie area a +3.7%

Ultimo rapporto Istituto, restano rischi. Proseguire con riforme

03 aprile, 13:11
(ANSA) - BELGRADO, 3 APR - Le economie dei Paesi dei Balcani occidentali continueranno a crescere in maniera marcata nel 2019 e 2020, a una media del 3,7%, ma il quadro è "soggetto a rischi". Lo ha segnalato l'ultimo rapporto economico periodico sui Balcani occidentali prodotto dalla Banca mondiale.

In particolare, spiega lo studio, la crescita economica in Albania, Bosnia ed Erzegovina, Kosovo, Macedonia del Nord, Montenegro e Serbia è salita dal 2,6% del 2017 al 3,8% nel 2018.

Tuttavia, sottolinea la Banca Mondiale, la regione si trova di fronte a serie sfide legate a "crescenti rischi interni ed esterni, comprese dispute geopolitiche e commerciali e a un ritmo più lento del previsto delle riforme strutturali".

Nondimeno, i Paesi della regione "hanno l'opportunità di far avanzare le riforme per mitigare questi rischi", soddisfano anche "una crescente richiesta pubblica di maggiori opportunità economiche".

La Banca ha osservato che "nel 2018 sono stati creati solo 96mila posti di lavoro, rispetto ai 171.200 posti di lavoro nati nel 2017", con il tasso di disoccupazione che continua a calare ma rimane alto in tutta l'area.

"I responsabili politici dovrebbero cercare di attuare riforme che possano contribuire a generare una dinamica di crescita sostenuta che stimoli la creazione di posti di lavoro", ha auspicato Linda Van Gelder, direttore della Banca Mondiale per i Balcani occidentali. (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: