Percorso:ANSA > Nuova Europa > Germania > Romania: almeno 20mila emigrati in primo semestre 2018

Romania: almeno 20mila emigrati in primo semestre 2018

Paese detiene record mobilità in Ue, 1 rumeno su 5 parte

18 agosto, 17:18
(ANSA) - BELGRADO, 18 AGO - Almeno ventimila romeni sono emigrati nei primi sei mesi dell'anno, dopo aver trovato un lavoro all'estero attraverso agenzie di collocamento. Lo rende noto il portale Romania Insider sulla base di dati pubblicati dal portale Economica, precisando che il numero degli emigrati potrebbe essere tuttavia molto più alto. Il mercato del lavoro Ue è infatti aperto e i romeni non sono obbligati a notificare alle autorità i loro trasferimenti, come ad esempio quando lasciano il Paese per andare a lavorare all'estero. Al momento, le destinazioni preferite dagli emigranti romeni sono Germania, Paesi Bassi, Austria, Spagna e Regno Unito. I dati resi pubblici non specificano se i 20mila abbiano trovato lavori stagionali o di altro tipo.

Secondo statistiche di Eurostat rese pubbliche a maggio, quasi un romeno in età da lavoro su cinque risiede oggi in un altro Stato membro dell'Unione europea, un dato che colloca la Romania in testa alla classifica degli Stati membri con il più alto tasso di 'mobilità' all'interno dell'Unione. Nel 2017, i romeni tra i 20 e i 64 anni d'età che risiedevano in un altro Paese Ue erano il 19,7% della popolazione totale. Fra i Paesi con maggior mobilità all'interno dell'Ue, anche Lituania (15%) e Croazia (14%). (ANSA).

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati