Percorso: Motori > Speciali > I consigli di Pirelli per una guida invernale sicura
Post-it

I consigli di Pirelli per una guida invernale sicura

Scatta obbligo catene a bordo e gomme invernali su auto

17 novembre, 16:55
I consigli di Pirelli per una guida invernale sicura I consigli di Pirelli per una guida invernale sicura

   Dal 15 novembre è scattato l’obbligo di catene a bordo o di pneumatici invernali. Ma i luoghi comuni per non sostituire le gomme della propria automobile sono ricorrenti: "tanto la uso solo in città", "quest’anno nevicherà poco", "io vado piano". Sono “in pochissimi a sapere che, dai sette gradi di temperatura in giù, anche il migliore pneumatico estivo perde gradualmente le sue doti di aderenza, compromettendo stabilità e comportamento in frenata”, spiega Pirelli, evidenziando che lo pneumatico “giusto” è garanzia di sicurezza e migliora le prestazioni del veicolo.

   Gli pneumatici invernali, montati in autunno, consentono di guidare serenamente, in ogni condizione atmosferica senza bisogno di dover montare le catene. Realizzati con mescole speciali, ideali per l'impiego a basse temperature hanno battistrada dal disegno specifico che riduce il fenomeno dell'aquaplaning. Inoltre, garantiscono trazione e sicurezza anche su neve e consentono di ridurre lo spazio di frenata in maniera consistente. La sigla M+S (Mud&Snow, cioè Fango&Neve) e il simbolo di una montagna col tipico fiocco di neve, impressi sul fianco della gomma consentono di riconoscere uno pneumatico invernale.

   Per una guida invernale sicura i tecnici di Pirellli consigliano di avere piede e mano di velluto, per cui evitare brusche accelerate o frenate improvvise; usare sempre quattro pneumatici invernali; controllare regolarmente la pressione delle gomme e il battistrada. Infine, le gomme devono essere conservate con cura, preferibilmente in posizione verticale e in un’unica fila su scaffali a 10 centimetri da terra.