Percorso: Motori > Speciali > Eicma: In Fiera l'assalto del pubblico, +15% appena aperta

Eicma: In Fiera l'assalto del pubblico, +15% appena aperta

Presidente Montante,coi 100 anni la riscoperta di una passione

06 novembre, 17:33

RHO-PERO (MILANO) - A guardare il lungo serpentone di persone in fila davanti alle biglietterie della Fiera di Milano, quando finalmente si è riusciti a smarcarsi dagli ultimi chilometri di strada in auto percorsi a passo d'uomo, la sensazione è che Eicma abbia fatto scattare la riscoperta di una passione. Nel primo giorno di apertura al pubblico, dopo poche ore un dato conferma il successo: un +15% di biglietti staccati rispetto a quelli dello scorso anno che pure era stato un record. Così come fa primato anche la presenza della stampa accreditata che, nei primi due giorni (quelli riservati a giornalisti e operatori) ha visto un incremento di presenze del 13%.

Tra la folla Eicma, il salone mondiale delle moto che festeggia i cento anni, tantissimi giovani e giovanissimi, (molte le ragazze). Evidentemente hanno scelto di sacrificare scuola e università e hanno gonfiato fino a moltiplicarla la folla degli appassionati più tradizionali, quella dei loro papà.

"E' il secondo consecutivo segnale che induce all'ottimismo - commenta il presidente di Eicma Antonello Montante - dopo i dati delle vendite del mese di ottobre aumentate del 6,8%, il +15% di incremento dei visitatori. C'è una riscoperta in forme antiche e nuove dei mezzi a due ruote, di design e di tecnologie, una sorta di mania per il buon gusto, una riscoperta dell'eccellenza. Non ci aspettavamo questa grande folla, evidentemente anche la coincidenza del centenario ha risvegliato interesse a ha avuto il suo peso". Nei padiglioni, e all'esterno nelle piste allestite per le dimostrazioni e le gare, intorno alle motociclette, alle bici elettriche e non, al mondo dell'abbigliamento e dell'accessorio, si è celebrata la passione. Quella antica, con l'inseguire dei ricordi e delle emozioni che ti porta a desiderare di nuovo l'oggetto del desiderio dei vent'anni, magari personalizzandolo e rendendolo unico - "customizzandolo" dicono gli addetti ai lavori - e quella più giovane per la tecnologia, il verde, le nuove frontiere che studiano di rendere 'elettrica' perfino l'Harley Davidson.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA