Percorso: Motori > Speciali > Smart Mobility World, il futuro della mobilita’ e’ ecologico

Smart Mobility World, il futuro della mobilita’ e’ ecologico

Mercato veicoli a gpl e gas naturale e’ in crescita

05 novembre, 14:34

TORINO - L'ultimo allarme lanciato dall'Onu sui gas serra, arrivati ai massimi livelli da 800 mila anni, non lascia spazio a esitazioni: occorre agire subito e la mobilità green è un fattore cruciale per invertire la tendenza. Questo uno degli asset di riferimento anche per Smart Mobility World, il principale appuntamento europeo sulla mobilità, al Centro Congressi Lingotto di Torino dal 12 al 14 novembre.

Anche se la diffusione di veicoli meno inquinanti non può ancora vantare numeri competitivi, il mercato sembra dare ragione a chi investe in ricerca e sviluppo di alimentazioni diverse da benzina e gasolio.

A settembre 2014 i veicoli a gas naturale hanno segnato una quota del 6,8% sul dato complessivo, mentre quelli alimentati da gas di petrolio liquefatto (gpl) sfiorano il 10%. All'evento torinese un'intera giornata di studio, giovedì 13 novembre, viene dedicata alle forme di alimentazione alternativa: il convegno 'Natural gas for green mobility' prende in esame lo sviluppo della filiera e le potenzialità del biometano, oltre alle esperienze di CNH Industrial e Iveco, che hanno lanciato sul mercato il nuovo Stralis LNG alimentato a gpl, adatto alle consegne sul tratto medio - breve e in notturna. Si parla anche del piano strategico di utilizzo del gas naturale liquefatto (gnl), attualmente allo studio del ministero dello Sviluppo Economico. A Piacenza è operativo il primo distributore, ma nei prossimi quattro anni nascerà una rete di approvvigionamento che toccherà le più importanti arterie di collegamento stradale coperte dagli autotrasportatori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA