Percorso: Motori > Speciali > Efficienza e sicurezza per i trasporti del XXI secolo

Efficienza e sicurezza per i trasporti del XXI secolo

Trasmissione dati e mappe utili anche per traffico merci

05 novembre, 14:34

TORINO - Localizzare i mezzi in tempo reale, verificando puntualità e condizioni meccaniche: sono alcune delle possibilità che le nuove tecnologie aprono al trasporto pubblico. Strumenti come i sistemi Avl/Avm per il controllo del parco mezzi vengono illustrati a Smart Mobility World nella giornata del 13 novembre.

Le tecnologie di trasmissione dati sempre più integrate con le mappe stradali consentono di ottimizzare i percorsi, riducendo tempi e costi del trasporto. Per questo sono soluzioni a cui guarda con interesse anche il mondo del noleggio veicoli commerciali e delle spedizioni merci, soprattutto per gli aspetti di tracciabilità e navigazione. Ma con l'infomobilità entra in gioco anche la sicurezza delle persone, attraverso servizi sempre più dedicati.

Su quest'ultimo aspetto è incentrato l'incontro 'Safety nel trasporto: piano della sicurezza stradale, nuove tecnologie e sistemi per la gestione dell'emergenza e della sicurezza', in programma il 13 novembre alle ore 10.30. Estende la riflessione ai modelli di governance della logistica cittadina, invece, il convegno in programma il 14 novembre alle ore 9.30. In questa sede si fa il punto sul progetto pilota URBe-LOG per la distribuzione delle merci nell'area metropolitana, che oltre a Torino interessa anche Milano e Genova.

"Nel 2012 è stato sottoscritto un accordo focalizzato su 13 aree metropolitane, in cui risiede il 70% della popolazione e si genera l'80% del Pil - spiega Massimo Marciani, consulente del ministero dei Trasporti -. Torino, Milano e Napoli sono state individuate come esempi di diverso grado di maturazione dei sistemi di gestione della domanda. L'interesse crescente da parte di altre città, anche non metropolitane, non può che essere un ulteriore stimolo per tutti noi".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA