Percorso:Motori > Prove e Novità > Finalmente 'on the road' la nuova Mercedes AMG GT

Finalmente 'on the road' la nuova Mercedes AMG GT

Berlinetta da 426 e 510 Cv, rivale della futura Maserati Alfieri

18 novembre, 20:26
Finalmente 'on the road' la nuova Mercedes AMG GT Finalmente 'on the road' la nuova Mercedes AMG GT

ROMA - Sul celebre anello di Laguna Seca - quello del 'cavatappi' tanto caro a Valentino Rossi - sfreccia in queste ore per la presentazione internazionale alla stampa una nuova sportiva che molti hanno definito 'concorrente della Porsche 911 e della Jaguar F-Type' ma che secondo gli esperti di marketing dovrà soprattutto confrontarsi dal 2016 con la variante più potente della Maserati Alfieri, naturale 'rivale' di questo modello per architettura, design ed heritage. Questa inedita sportiva si chiama Mercedes AMG GT ed è la prima vera gran turismo con la Stella a Tre Punte sulla mascherina dai tempi delle iconiche 300 SL Ali di Gabbiano degli Anni '50 e '60, finalmente giunta al debutto dinamico dopo una lunga serie di anticipazioni e presentazioni statiche.

Dopo l'esperienza (vissuta da pochi facoltosi clienti) della SLS, la divisione Mercedes AMG del Gruppo Daimler allarga ora la propria attività affiancando alle versioni 'pepate' delle berline e delle altre vetture Mercedes una sua sportiva di fascia 'alta' - i prezzi partono da 125.200 euro - ma punta dunque ad un più vasto mercato nel mondo, Europa compresa. Sviluppata secondo uno schema tradizionale per la Casa della Stella a Tre Punte, con motore anteriore longitudinale spostato verso il centro della vettura, la GT propone anche la trasmissione con schema transaxle - cioè con la scatola del cambio in blocco con il differenziale posteriore, per equilibrare i pesi - e una costruzione leggera in alluminio.

Cuore generoso della nuova GT è l'inedito motore biturbo V8 da 4,0 litri AMG, dotato di due turbocompressori montati all'interno delle due testate e di lubrificazione a carter secco. Questo propulsore viene proposto con due livelli di potenza, 462 Cv per la GT e 510 per la GTS. Le prestazioni sono di altissimo livello, con un tempo per passare da 0 a 100 km/h pari a 4 secondi e una velocità massima di 304 km/h per la GT che dispone di 600 Nm di coppia e 3,8 secondi e 310 km/h per la GTS da 650 Nm. Un insieme di caratteristiche meccaniche che - si legge nella nota - promettono, combinate con ''una taratura straordinaria in termini di dinamica di marcia, giri estremamente veloci su pista''. La Mercedes-AMG GT ha ereditato il DNA tecnologico della SLS AMG, una delle auto sportive di maggior successo degli ultimi anni. Grazie ad una ripartizione ottimale del peso con un rapporto 47:53 tra avantreno e retrotreno, al baricentro ribassato e alla scelta dell'assetto, il guidatore può contare su un comportamento sterzante preciso, un'agilità di prima classe, una bassa inerzia nei cambi di direzione ed un'eccellente trazione. Un'elevata neutralità, come pure reazioni ben definite e calcolabili al limite di aderenza degli pneumatici, sono stati altri importanti obiettivi di progettazione degli esperti di dinamica di marcia della Mercedes-AMG, raggiunti con la nuova GT.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA