Percorso:Motori > Prove e Novità > Nissan Evalia C, rinasce il taxi caprese Anni '60

Nissan Evalia C, rinasce il taxi caprese Anni '60

Modificato in cabrio sette posti dallo specialista Vernagallo

12 luglio, 13:23
Nissan Evalia C Nissan Evalia C

ROMA - Circa quindici anni fa, Nissan conquistava il mercato dei taxi di Capri con una versione speciale dell'Mpv Serena che, nella variante cabrio, rappresentava una soluzione ideale per le necessità del trasporto di persone in una situazione così particolare. Ancora oggi, a riprova della qualità costruttiva di Nissan, quelle speciali Serena accompagnano, infaticabili, i turisti per le strade sinuose di una delle più belle isole del mondo. Grazie all'evoluzione della gamma Nissan, Capri potrà ora avere un nuovo taxi in sostituzione delle Serena e potenzialmente destinabile anche a supporto del turismo di tante località turistiche italiane.

Questo mezzo è l'Evalia che, grazie ad un telaio progettato per un uso gravoso come quello cui sono sottoposti i taxi capresi, ha potuto essere trasformato - grazie a Giovanni Vernagallo, un ''artista'' nel settore della lavorazione delle carrozzerie, specializzato nella realizzazione di vetture aperte - in auto pubblica cabrio con sette posti. Il primo esemplare dell'Evalia C (su base della versione N-tec 1.5 dCi da 110 Cv) sta ora circolando nell'isola, perfetta combinazione tra la modernità della meccanica ed il design retrò che inneggia alla dolce vita di Capri negli Anni '60, con una carrozzeria bicolore bianco-rossa, con sedili in pelle rossa profilati di bianco e capote in tela anch'essa rossa. Evalia C mantiene, inalterate, le caratteristiche del modello da cui è derivata, capace di soddisfare le necessità di varie tipologie di clientela, dalle famiglie alle aziende, alle flotte di taxi e navette in genere. Evalia, nella denominazione NV200, è il taxi ufficiale della città di New York e ha recentemente ottenuto la possibilità di poter essere omologato anche come taxi per la città di Londra. Principali punti di forza della versione di serie - lunga 4 metri e 40 - sono riassumibili, tra l'altro, nella posizione di guida rialzata, nei due posti supplementari a scomparsa e il raggio di sterzata di soli 5,3 metri. Anche nella versione Evalia C di Vernagallo, sono state mantenute le portiere laterali scorrevoli, che semplificano l'accesso e l'uscita dalla vettura.

Le dotazioni di serie comprendono servosterzo elettrico ad assistenza variabile, ABS, EBA (Electronic Brake Assist), EBD (Electronic Brake Force Distribution), limitatore di velocità, fendinebbia e programma di stabilità elettronico ESP.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA