Percorso:ANSA > Motori > I Protagonisti > Fiat, 500L viaggia verso 'territori di conquista'

Fiat, 500L viaggia verso 'territori di conquista'

Per Gianluca Italia sfida a Mini Countryman e vecchia Classe A

05 luglio, 20:48
Gianluca Italia Gianluca Italia

dall'inviata Graziella Marino

TORINO  - Sara' una ''clientela trasversale'' e anche di conquista quella che comprera' la nuova Fiat 500L, un modello che lancia la sfida oltre che alle dirette rivali multispazio anche ai clienti della Mini Countryman e della vecchia Mercedes Classe A. ''Gli acquirenti della nuova 500 'Large' - precisa il responsabile per il mercato europeo del brand Fiat Gianluca Italia - saranno prevalentemente giovani 'aficionados' della 500, ormai cresciuti e con esigenze 'allargate', o giovani famiglie che cercano la funzionalita' ma non vogliono rinunciare ad un look moderno e trendy''. ''Per questo - precisa Italia - ci piace definirla una vettura 'cool & capable'''. Un concetto che non cambiera' anche quando ''a meta' 2013 arrivera' la versione multiuso Trakking e verso fine anno la 7 posti''. La 500L andra' tra l'altro a coprire il vuoto lasciato nell'offerta del gruppo torinese dall'uscita di produzione della Lancia Musa e delle Fiat Idea e Multipla.

Di obiettivi di vendita Gianluca Italia non vuole parlare perche', come ha detto ieri il capo del brand Fiat Olivier Francois, ''oggi il mercato è molto incerto, imprevedibile", ma certamente la nuova 500 'Large' punta ad una buona percentuale di clientela di conquista. ''Proprio per la trasversalita' della vettura - precisa Italia - potremo attingere sia dai clienti del segmento B tradizionale, che hanno bisogno di una vettura magari piu' spaziosa, sia dai clienti che vengono dal segmento C''.

Rispetto alla concorrenza, i competitor di Fiat 500L sono ''la Opel Meriva, la C3 Picasso e la Ford B-Max per quanto riguarda la clientela che cerca la funzionalita' e la Mini Countryman per chi ama la vettura trendy''. La 500L punta anche ad attrarre gli ex possessori della Classe A che, con il nuovo modello piu' sportivo sono rimasti orfani della vivibilita' interna della precedente monovolume. Inoltre, anche se ''la Fiat 500L non sara' mai un 4x4'', ruolo che verra' ricoperto dal nuovo suv di segmento B in programma a Mirafiori, secondo Italia ''potra' pero' competere con i suv compatti della concorrenza'', sia quelli già sul mercato, come la Mini Countryman AWD o la Skoda Yeti, sia quelli in arrivo come la Opel Mokka, la Ford EcoSport e la Peugeot 2008. ''Il cliente infatti - precisa - usa la vettura quasi sempre in modo convenzionale, in citta' o fuori citta', ma raramente off road''.

Tra i principali mercati della 500L c'e' in primo luogo, ovviamente, l'Italia, dove sara' possibile ordinarla gia' entro il mese di luglio, ma ''si punta molto anche su Francia e Germania, dove arrivera' a settembre. In tutti gli altri principali mercati europei, invece, il lancio avverra' entro ottobre''. Lo sbarco negli Stati Uniti e' previsto nel secondo semestre del 2013, con una specifica versione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA