Percorso:ANSA > Motori > I Protagonisti > Bmw, Tonoli a.d. succursale Roma lascia azienda dopo 40 anni

Bmw, Tonoli a.d. succursale Roma lascia azienda dopo 40 anni

Gli succede Massimiliano Di Silvestre ex Mercedes e Lexus-Toyota

04 aprile, 20:08
Gianfranco Tonoli Gianfranco Tonoli

ROMA - Gianfranco Tonoli, attuale presidente ed amministratore delegato della succursale Bmw Roma, lascerà il prossimo 30 giugno il suo incarico a cui era giunto dopo quarant'anni trascorsi in Bmw. Entrato in Azienda nel 1972, Tonoli ha percorso l'intera carriera all'interno del Gruppo ricoprendo inizialmente funzioni amministrative e di controllo. Per un lungo periodo ha operato presso la Casa madre a Monaco nel reparto controlling internazionale e successivamente è rientrato in Italia per ricoprire i ruoli di direttore controlling, direttore del personale e poi presidente ed amministratore delegato di Bmw Financial Services Italia. Dal settembre 2002 e fino all'agosto 2009 è stato amministratore delegato e direttore finanziario di Bmw Italia contribuendo, fra l'altro, all'acquisizione dapprima delle attività commerciali e quindi delle strutture immobiliari dai precedenti imprenditori che rappresentavano i marchi Bmw e Mini a Roma, dedicandosi successivamente alla loro riorganizzazione e ristrutturazione. Dal 2007 Tonoli ha anche seguito personalmente l'andamento commerciale e la gestione della succursale di Roma. Nella posizione di amministratore delegato di Bmw Roma sarà sostituito da Massimiliano Di Silvestre che ha già lavorato in Bmw Italia dal 2001 al 2007 e poi è stato, tra l'altro, direttore vendite auto di Mercedes Benz Italia e, più recentemente, general manager di Lexus-Toyota.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati