Percorso:Motori > Norme e Sicurezza > Auto, ok montaggio cerchi e gomme diversi da libretto

Auto, ok montaggio cerchi e gomme diversi da libretto

Con nuovo decreto procedura piu' snella, veloce e meno onerosa

08 marzo, 15:11
Auto, ok montaggio cerchi e gomme diversi da libretto Auto, ok montaggio cerchi e gomme diversi da libretto

ROMA - Gli automobilisti avranno la possibilita' di montare sulla propria vettura gomme e cerchi diversi da quelli indicati in carta di circolazione o sul libretto di uso e manutenzione con una procedura piu' snella, piu' veloce e meno onerosa. E' quanto stabilisce il decreto n. 20 del 10 gennaio 2013 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dal titolo ''Regolamento recante norme in materia di approvazione nazionale di sistemi ruota, nonche' procedure idonee per la loro installazione quali elementi di sostituzione o di integrazione di parti di veicoli sulle autovetture nuove o in circolazione'' e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 56 del 7 marzo 2013.

E' una novita' assoluta nel nostro Paese dato che, sino ad oggi, non esisteva un sistema di omologazione per i cerchi e che l'eventuale montaggio di pneumatici di misure diverse da quelle indicate in carta di circolazione era consentito soltanto dopo il rilascio del nullaosta da parte del costruttore del veicolo.

''E' da piu' di due anni - dice Fabio Bertolotti, direttore Assogomma - che il Ministero e i rappresentanti della filiera, come Assogomma e Assoruote, hanno lavorato alla definizione di questo importante decreto che rappresenta un cambiamento significativo per gli automobilisti che potranno personalizzare le loro vetture montando pneumatici e cerchi piu' performanti nell'assoluto rispetto della sicurezza stradale. E' una dimostrazione di come sia possibile cambiare le regole del nostro Paese - ha commentato Bertolotti - adeguandole ad altre nazioni, ad esempio la Germania, e venendo incontro ad una pluralita' di interessi con particolare attenzione alle scelte ed alla sicurezza degli automobilisti''. Corrado Bergagna, presidente di Assoruote, nel ribadire il valore di questo provvedimento per far prevalere la legalita', ha detto: ''Le aziende serie che producono cerchi omologati di qualita' e rispettano le regole, potranno affermare la loro diversita' rispetto a prodotti di dubbia affidabilita' e provenienza sotto il vigile controllo del Ministero dei Trasporti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA