Percorso:ANSA > Motori > Norme e Sicurezza > 6 italiani su 10 leggono sms alla guida, ma arriva lettura vocale

6 italiani su 10 leggono sms alla guida, ma arriva lettura vocale

Nuovo sistema debuttera' a settembre a bordo auto Ford

03 aprile, 12:47
6 italiani su 10 leggono sms alla guida, ma arriva lettura vocale 6 italiani su 10 leggono sms alla guida, ma arriva lettura vocale

ROMA - La meta' dei guidatori europei legge sms al volante, un comportamento rischioso che in Italia arriva a coinvolgere sei guidatori su dieci. Lo rivela uno studio commissionato da Ford Europa, che entro l'anno lancera' sulle sue auto un sistema per la lettura vocale dei messaggini.

Condotta in Germania, Spagna, Francia, Regno Unito, Italia e Russia su un campione di oltre 5mila persone, l'indagine evidenzia che il 48% degli europei legge gli sms mentre e' alla guida, nonostante il 95% riconosca la pericolosita' di questo atto. La maglia nera va agli italiani (61%), seguiti da russi (55%), francesi e tedeschi (49%). I piu' prudenti sembrano essere gli spagnoli (40%) e soprattutto gli inglesi (33%).

Sempre la ricerca mostra che i messaggi letti con piu' urgenza sono quelli inviati dal partner. Fa eccezione la Russia, che da' priorita' agli sms dei parenti.

Lo studio e' stato commissionato da Ford Europa per evidenziare il potenziale, in termini di miglioramento della sicurezza, offerto dal sistema Sync, in grado di leggere al guidatore i messaggi in arrivo attraverso un sintetizzatore vocale. Il sistema debuttera' a settembre a bordo della nuova Ford B-Max e sara' disponibile su diversi modelli, come Focus e Kuga. La tecnologia consente anche di rispondere all'sms ricevuto con la voce, senza distogliere lo sguardo dalla strada, scegliendo tra una lista di possibili risposte.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati