Percorso:ANSA > Motori > Norme e Sicurezza > Incidenti stradali, dal 20 marzo via alla mediazione

Incidenti stradali, dal 20 marzo via alla mediazione

Nuovo iter per evitare lunghi processi

19 marzo, 19:41
Incidenti stradali, dal 20 marzo via alla mediazione Incidenti stradali, dal 20 marzo via alla mediazione

ROMA - Nuovo iter per i contenziosi legati agli incidenti stradali. Per alleggerire la mole di controversie sulla spalle dei tribunali italiani e dare agli automobilisti l' opportunita' di evitare di immergersi nei tempi biblici della giustizia italiana, a partire da domani ci si potra' rivolgere direttamente al giudice passando attraverso la mediazione civica. Addio quindi ai lunghi processi, che alle volte durano anni, e alle scartoffie che sommergono i tribunali italiani dove sono circa 300 mila le cause legate ai sinistri stradali. Questa mediazione - secondo quanto precisato sul blog amicipolstrada.blogspot.it - andra' presentata con un'istanza ad un organo di mediazione reperibile da un elenco pubblicato sul sito del ministero della Giustizia.

Avviare la pratica costa 40 euro ai quali poi vanno aggiunte le spese per la mediazione che a seconda dei casi variano dai 65 ai 9 mila euro. Dopo la presentazione dell'istanza il conciliatore ha 15 giorni per convocare le parti. Se da lì il tentativo di mediazione fallisce e l'accordo non si trova, ci si puo' sempre rivolgere al giudice, che però dovra' giocoforza prendere in considerazione l'esito della mediazione.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati