Percorso: Motori > Speciali > Al via le celebrazioni conclusive del Centenario Maserati
Post-it

Al via le celebrazioni conclusive del Centenario Maserati

Duecento auto del Tridente da Bologna a Torino in tre tappe

26 settembre, 15:24
Al via le celebrazioni conclusive del Centenario Maserati Al via le celebrazioni conclusive del Centenario Maserati

ROMA, 16 SET - E' cominciato il conto alla rovescia per il via del Raduno Internazionale del Centenario Maserati, manifestazione che rappresenta il culmine delle celebrazioni del 100mo anniversario della fondazione della Casa del Tridente.

Domani mercoledì 17 settembre si svolgerà a Bologna il prologo - che prevede la possibilità di visitare la storica sede di via de' Pepoli, dove Alfieri, Ettore ed Ernesto Maserati aprirono la prima officina - mentre l'evento avrà ufficialmente inizio a Modena giovedì 18 per terminare a Torino il 20. Nell'arco dei tre giorni si alterneranno esposizioni, sfilate, una gara di regolarità, una prova in circuito, la visita alle due fabbriche Maserati e un Concorso d'Eleganza, con la partecipazione di automobili e collezionisti provenienti da tutto il mondo. Saranno più di 200 le vetture di tutte le epoche - tra quelle storiche e quelle moderne - ad essere le protagoniste di un evento itinerante indimenticabile, articolato su più tappe (Bologna, Modena, Cremona, Torino). Sfileranno lungo le vie di città italiane piccole e grandi i modelli stradali più significativi della storia della Maserati: A6GCS/53, 3500 GT, 5000 GT, Sebring, Mistral, Mexico e Ghibli prima serie. Oltre a queste Quattroporte prima serie, Bora, Indy, Khamsin e perfino il prototipo Boomerang a cui si aggiungeranno i modelli della gamma attuale. Oltre che dal nostro Paese, i partecipanti al Raduno sono arrivati da ogni angolo della terra: Stati Uniti, Cina, Corea, Russia, Emirati Arabi, Australia, Giappone, Norvegia, Svezia, Gran Bretagna, Francia, Germania, Grecia e perfino dall'Azerbaijan. Tra le Maserati che partecipano all'evento ce ne sono alcune che arrivano direttamente da Pechino, da dove sono partite a metà agosto ed hanno attraversato Asia, Russia e poi toccato Ekaterinburg, Mosca, Minsk, Varsavia, Praga, Monaco e infine Milano. Giovedì 18 l'evento prevede la visita alla mostra mostra 'Maserati 100 - A Century of Pure Italian Luxury Sports Cars' ospitata dalla avveniristica struttura del Museo Casa Enzo Ferrari e, al termine della giornata, una cena nella sede di Modena, in via Ciro Menotti, allestita all'interno delle linee di produzione delle Maserati GranTurismo e GranCabrio e dell'Alfa Romeo 4C. La serata sarà allietata dall'esibizione dei tenori della Fondazione Luciano Pavarotti. Il percorso da Modena a Torino via Cremona, in programma venerdì 19 settembre, vedrà le Maserati attraversare Modena, percorrere la statale Emilia fino a Reggio Emilia, Sant'Ilario d'Enza e Parma, lanciarsi verso Colorno, varcare il Po a Casalmaggiore, toccare Gussola per arrivare all'autodromo di San Martino del Lago in provincia di Cremona. Nel pomeriggio, le auto del Tridente partiranno in direzione di Torino attraversando Sant'Antonio e Gadesco, sfileranno per le vie cittadine di Cremona transitando anche nella piazza del Comune ed entraranno in autostrada a Castelvetro Piacentino. Ad Alessandria le Maserati lasceranno l'autostrada per attraversare le vie di Cittadella, per poi proseguire verso Torino attraversando Quarto, Asti e Chieri. L'arrivo a Torino è previsto in piazza Castello. Sabato 20 settembre si svolgerà il terzo e ultimo atto del Raduno del Centenario; nella mattina si disputerà l'ultimo tratto della gara di regolarità salendo verso la Basilica di Superga. Poi la visita allo stabilimento di Grugliasco. Nel pomeriggio infine è previsto il Concorso d'Eleganza, con le vetture divise in dieci classi in funzione dell'anno di costruzione e della tipologia, che sfileranno come vere 'star' in Piazza San Carlo, nel cuore di Torino. A seguire le premiazioni.