Percorso:Motori > News > Boston celebra l'auto Made in Italy, tanti gioielli da Ferrari a Fiat

Boston celebra l'auto Made in Italy, tanti gioielli da Ferrari a Fiat

Anche Vespa e De Tomaso allo Show 'Tutto Italiano'

07 agosto, 00:08
Boston celebra l'auto Made in Italy, tanti gioielli da Ferrari a Fiat Boston celebra l'auto Made in Italy, tanti gioielli da Ferrari a Fiat

ROMA - Centinaia di esemplari della motorizzazione tricolore, dalla furgonetta Vespa a tre ruote della Piaggio alla Maserati Biturbo 430, fino alle più ambite supercar del 'Made in Italy' hanno fatto mostra di se' domenica scorsa al parco vicino Boston accanto al Larz Anderson Auto Museum in occasione del 'Tutto Italiano', particolare auto show in cui si festeggia l'arte delle automobili e delle motociclette italiane. Un evento che raccoglie ogni anno centinaia di 'pezzi' famosi, come Ferrari 275 GTB, Ferrari 335, Bertone Mantide, Ferrari F12 e De Tomaso Pantera. L'auto show Tutto Italiano ha anche ospitato, come ogni anno, uno dei più grandi raduni del celebre marchio di Maranello. Come per Alfa Romeo e Fiat, infatti, sono molte le Ferrari classiche degli anni '60 che hanno traversato l'oceano tanto tempo fa, per poi essere conservate nelle città americane come preziose opere d'arte. 

Nell'edizione di quest'anno, sembra sia stata presente anche tutta l'antologia Pantera, in ogni tonalità di colore e di ogni epoca, dai primi modelli fino alle ultime Pantera GTS. Non sono da meno le raffinate Fiat 124 Sport disegnate da Pininfarina, vetture popolari negli 'States' alla fine del 1970. 

Non solo preziose storiche o blasonate supercar, ma anche modelli di tutti i giorni, come le berline Alfa Romeo e Fiat degli anni 1970 e 1980. All'edizione 2014 si sono esibite alcune Alfa Romeo Milano, conosciute come 'Alfa 75' e molto popolari negli Stati Uniti perché sapevano offrire un'esperienza di guida unica. Per la gioia degli appassionati dei rally la Lancia Beta Montecarlo ha ricordato le vittorie della Lancia 037. Purtroppo l'elegante coupé Lancia, costruita da Pininfarina tra il 1974 e il 1982 in soli 8.000 esemplari, è conosciuta negli Stati Uniti con il nome ''Scorpion'', perché negli USA il nome Montecarlo era proprietà esclusiva della Chevrolet. Tra le stelle della manifestazione ha avuto il suo momento di gloria anche la Fiat 128 Rally del 1978, una piccola rarità negli USA. La impreziosiva la denominazione Rally dovuta all'installazione del motore da 1290 cc, invece del 1116 cc utilizzato nel resto della gamma. Tra le favorite di 'Tutto Italiano' si pavoneggiava l'Alfa Romeo Spider Niki Lauda dal 1978. Era un'edizione speciale Niki Lauda della Spider Veloce caratterizzata da un'enorme decalcomania e da uno spoiler in fibra di vetro non disponibile sulle altre versioni della vettura.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA