Percorso:Motori > Eco Mobilità > Nel 2020 veicoli ibridi e elettrici saranno l'8% del mercato

Nel 2020 veicoli ibridi e elettrici saranno l'8% del mercato

7,5 mln su un totale di 107,3 mln, il 7% saranno ibride

14 novembre, 13:07
E' la stima dell'istituto francese di studi e analisi Xerfi E' la stima dell'istituto francese di studi e analisi Xerfi

ROMA - Veicoli ibridi ed elettrici in crescita nel mercato mondiale: nel 2020 rappresenteranno l'8% delle vendite totali. E' la stima dell'istituto francese di studi e analisi Xerfi, che ha condotto uno studio sulle prospettive di questo mercato ecologico al 2020. Secondo le stime dell'istituto, si legge sul sito autoactu.com, il mercato dei veicoli elettrici ed ibridi si attesterà, tra 6 anni, a 7,5 milioni di unità su un mercato mondiale stimato a 107,3 milioni di unità. La maggioranza dei nuovi veicoli 'verdi' sarà ibrida (7% del totale) contro l'1% di elettrici. "Questo perchè - sottolinea Pierre Paturel, autore dello studio - l'autonomia dei veicoli esclusivamente elettrici non sarà ancora sufficiente a convertire gli acquirenti a questa tecnologia". Sul mercato mondiale la crescita dei volumi all'8% (oggi si è al 2,5%) riguarderà principalmente l'Europa, l'America e la Cina. A determinare il successo complessivo dei veicoli ibridi ed elettrici, secondo Paturel, saranno tre fattori: oltre agli incentivi all'acquisto dati in alcuni Paesi, la diminuzione del loro prezzo d'acquisto e le più stringenti regole sulle emissioni di CO2. "Dopo un ribasso del prezzo delle batterie del 50% tra il 2010 ed il 2014 - sottolinea il responsabile dello studio - si prevede che il calo raggiungerà il 60% da qui al 2016. Un ribasso che inciderà sicuramente sulle loro vendite, se si considera che la batteria incide in media per il 30% sul prezzo totale di questi veicoli". Inoltre i nuovi e più stringenti limiti per le emissioni di CO2 (95g nel 2021 in Europa, 117g in Cina, 105 in Giappone e 121 negli Stati Uniti) non potranno essere rispettati se non ricorrendo a queste tecnologie. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA