Percorso:Motori > Eco Mobilità > Impegno di Toyota per la mobilità sostenibile a H2R Ecomondo
Post-it

Impegno di Toyota per la mobilità sostenibile a H2R Ecomondo

Yaris Hybrid e Lexus NX raccontano a Rimini sviluppo tecnologico

06 novembre, 11:48
Impegno di Toyota per la mobilit sostenibile a H2R Ecomondo Impegno di Toyota per la mobilit sostenibile a H2R Ecomondo

RIMINI - Toyota e Lexus hanno scelto la seconda edizione dell'evento H2R Ecomondo - che si svolge a Rimini Fiera dal 5 al 8 novembre - come luogo ideale per raccontare e descrivere come l'impegno nella riduzione degli effetti dell'inquinamento sia una priorità per il Gruppo Toyota.

I ricercatori e i progettisti di Toyota lavorano quotidianamente per limitare nei veicoli dei propri brand ogni tipo di emissione e per consentire, anno dopo anno, una mobilità concretamente sostenibile. Un cammino - ricorda la Casa giapponese - che passa per precise sfide, come la diversificazione delle sorgenti energetiche, la riduzione della dipendenza dai carburanti fossili, il supporto al rallentamento del riscaldamento globale riducendo le emissioni di CO2 e - infine - il miglioramento della qualità dell'aria attraverso il 'taglio' alle emissioni di PM e di NOx.

Basandosi sulla convinzione che i veicoli ecologici possono avere un impatto davvero significativo solo se usati da un'ampia fascia di mercato, Toyota ha deciso di concentrarsi per sostenere con forza la più ampia diffusione delle vetture ibride. Una convinzione corretta se è vero che i modelli ibridi Toyota e Lexus hanno superato il traguardo dei 7 milioni di unità vendute nel mondo.

In Europa, grazie soprattutto al successo di Yaris Hybrid e Auris Hybrid, Toyota e Lexus hanno venduto circa 780.000 ibride dal 2000 ad oggi, coprendo oltre il 10% delle vendite ibride realizzate a livello globale. Inoltre, nei primi otto mesi del 2014, le immatricolazioni di ibride dei brand Toyota e Lexus hanno raggiunto 107.000 unità, pari al 28% delle vendite del Gruppo in Europa. Nello stesso periodo e per gli stessi 31 Paesi (i 28 dell'Unione Europea insieme a Svizzera, Norvegia e Islanda), la quota di mercato della Yaris Hybrid si è attestata al 31%, mentre per quanto riguarda Auris e Auris Touring Sports le versioni ibride hanno realizzato oltre il 50% delle vendite.

Nelle due maggiori città italiane, Roma e Milano, Yaris Hybrid è la vettura più venduta nel proprio segmento di riferimento.

La tecnologia Hybrid - ribadisce Toyota - va considerata come la soluzione chiave per la mobilità dei prossimi anni e interpretata come una piattaforma tecnologica in continua evoluzione. Oggi nelle ibride l'unità elettrica si abbina ad un altro motore, convenzionalmente endotermico, ma nel prossimo futuro questa combinazione potrà prevedere la presenza - al posto del motore enodotermico - di un'unità a celle a combustibile alimentata dunque a idrogeno. La prima auto Toyota Fuel Cell verrà infatti lanciata ufficialmente prima in Giappone e negli Stati Uniti e, subito dopo nel corso del 2015, in Europa.

L'automobile esclusivamente elettrica rappresenta per Toyota una delle soluzioni per un nuovo ideale di mobilità sostenibile, in particolare per una specifica tipologia di clienti che si muovono in un ristretto ambito urbano. Ne è un esempio il progetto che coinvolge Toyota i-Road nella città Grenoble in Francia. Questa località che si è trasformata in una vera e propria 'Smart City' grazie all'iniziativa Citélib by Ha:mo, un programma innovativo di Car Sharing realizzato con veicoli 100% elettrici interconnessi al sistema di trasporto pubblico.