Percorso:Motori > Eco Mobilità > Grenoble, parte Car Sharing Toyota 'Cité Lib by Ha:mo'

Grenoble, parte Car Sharing Toyota 'Cité Lib by Ha:mo'

Toyota i-ROAD e COMS, 70 veicoli su 27 stazioni

15 settembre, 13:55
Grenoble, parte Car Sharing Toyota 'Cité Lib by Ha:mo' Grenoble, parte Car Sharing Toyota 'Cité Lib by Ha:mo'

ROMA - La città e l'hinterland di Grenoble si preparano alla mobilità elettrica con un innovativo servizio di Car Sharing chiamato ''Cité Lib by Ha:mo''. Il programma triennale utilizza l'interconnessione tra veicoli elettrici ultracompatti e il trasporto pubblico con le competenze di cinque partner: la città e l'Area metropolitana di Grenoble, l'azienda di produzione e fornitura elettrica francese EDF e la sussidiaria Sodetrel, Toyota e Cité Lib, azienda locale di Car Sharing. All'avvio del programma 35 Toyota ''i-ROAD'' e 35 veicoli ultracompatti ''COMS'' saranno disponibili per i piccoli spostamenti tra le 27 stazioni di raccolta gestite dalla Sodetrel. L'infrastruttura raggiungerà un totale di 120 punti di ricarica e 41 nuove vetture plug-in. Non si tratta, però, di un nuovo servizio di Car Sharing. ''Cité Lib by Ha:mo'' offre una nuova mobilità con veicoli elettrici ultracompatti per conciliare i trasporti pubblici di Grenoble con una nuova mobilità individuale, che include gli spostamenti tra fermate di tram, autobus e treni, sull'intero tragitto urbano. Gli utenti potranno prendere uno dei 70 veicoli per poi lasciarlo nella stazione di raccolta più vicina alla destinazione. Il servizio comprende 35 Toyota ''i-ROAD'', il tre ruote innovativo e divertente, comodo e sicuro come un'automobile. Il progetto impiega anche 35 unità COMS, vetture a quattro ruote di Toyota Auto Body. Oltre al contributo di 70 veicoli elettrici, Toyota sarà anche responsabile della gestione del Car Sharing Ha:mo (abbreviazione per Harmonious Mobility), già collaudato a Toyota City, in Giappone. Toyota considera le vetture elettriche parte della soluzione globale per la mobilità a basse emissioni carboniche sui tragitti brevi. I veicoli ibridi, plug-in e con celle a combustibile saranno invece la soluzione ideale per i viaggi lunghi. ''Il progetto è giunto a compimento grazie all'intento comune dei partner in gioco - ha detto Takeshi Uchiyamada, presidente di Toyota Motor Corporation - tutti volevamo realizzare il futuro della mobilità urbana. Le soluzioni che abbiamo vagliato saranno di fondamentale importanza per la crescita di Toyota, e siamo molto felici di poter aiutare il popolo di Grenoble in questa crescita verso una mobilità sostenibile.'' Una volta pagato il costo base pari a 25, i veicoli plug-in potranno utilizzare la ricarica senza costi aggiuntivi fino al 31 dicembre 2014. Da gennaio 2015 verrà offerto un piano prezzi tra i 2 e 5 euro per un'ora di ricarica, secondo la ricarica normale o veloce. Il car sharing 'Cité lib by Ha:mo' aprirà al pubblico il 1 ottobre 2014 per la durata di tre anni. In questo periodo i partner aderenti raccoglieranno dati su aspetti tecnici e comportamenti degli utenti, contribuendo così al futuro della mobilità attraverso un'iniziativa concreta e funzionale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA