Percorso:Motori > Mobilità Sostenibile > In Usa nasce Urbee, prima auto ibrida in 3D e filamenti Abs

In Usa nasce Urbee, prima auto ibrida in 3D e filamenti Abs

E' autocostruita e pesa solo 544 kg. In vendita a 50mila dollari

18 marzo, 15:32
In Usa nasce Urbee, prima auto ibrida in 3D e filamenti Abs In Usa nasce Urbee, prima auto ibrida in 3D e filamenti Abs

 ROMA - Stravagante e fantasiosa, ma forse con un futuro importante, Urbee e' la prima auto stampata in 3D e costruita in filamenti di Abs. Nata da un progetto dell' ingegnere americano Jim Kor e del suo team di 12 persone, riferisce Wired, Urbee segue un processo di progettazione diverso dalle auto convenzionali. L'inedita vettura parte con il design di un prototipo virtuale a costi zero, per poi diventare un'automobile costruita in pannelli plastici 3D stampati direttamente dal modello virtuale.

Prima di cominciare gli ingegneri hanno stabilito i punti chiave su cui si sarebbe sviluppato il progetto. Il design della Urbee nasce cosi' su principi fondamentali come la massima distanza percorsa per unita' di energia consumata, il peso, il coefficiente di resistenza aerodinamica (Cd), la resistenza al rotolamento (CRR), l'area frontale, la velocita' massima e l'accelerazione. Il risultato e' un coefficiente di resistenza aerodinamica pari a Cx 0,15, impensabile per un'auto convenzionale. Il peso piuma di 544 kg e' comunque sufficiente a creare una struttura di sicurezza che rispetta gli standard delle auto da corsa. Il motore e' un ibrido che eroga 10 Cv per una velocita' di 65 km/h. Sul fronte dei costi energetici, infine, Urbee si sta preparando ad entrare nel Guinness dei primati correndo da San Francisco a New York con solo 45 litri di carburante.

Il team e' partito da strumenti di creazione dei prototipi digitali come Autodesk Inventor software CAD. Inseriti i dati, i designer industriali hanno realizzato un modello in argilla del 60% piu' piccolo, lo hanno sezionato e scansionato in 3D per trasferire le superfici nel computer. Sul modello 3D e' stato effettuato lo studio aerodinamico e con il software Autodesk Alias sono state ricavate le misure dei pannelli della carrozzeria e delle parti trasparenti. Con il processo di stampa Stratasys (FDM) 3-D che crea parti in plastica mediante l'applicazione di materiali termoplastici, e' stato possibile evitare il modello reale per ottenere la formatura della carrozzeria. Un metodo con cui il team di Urbee ha eliminato la necessita' di creare utensili di lavorazione.

Lo chassis e il motore sono le sole parti metalliche della vettura ideata dal geniale team di Jim Kor. I primi esemplari gia' ordinati della Urbee vanno in vendita a 50mila dollari, circa 38mila euro, ma i finanziamenti per dare vita ad una produzione in piccola serie potrebbero ancora abbassare i costi e il listino.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA