Percorso: Motori > Auto e Istituzioni > Sindaco di Londra dichiara guerra alle auto diesel

Sindaco di Londra dichiara guerra alle auto diesel

In vista ticket 10 sterline al giorno oltre congestion tax

01 agosto, 11:19
Sindaco Londra dichiara guerra alle auto diesel Sindaco Londra dichiara guerra alle auto diesel

ROMA - Dal prossimo 2020, i proprietari di auto con motore diesel classificato al di sotto di Euro 6, potrebbero dover pagare ogni giorno per entrare nell'Area C di Londra, quella del Congestion Charge, ben 21,50 sterline (25,3 euro). Un programma varato dal sindaco Boris Johnson prevede infatti una specifica tassa di 10 sterline per i veicoli alimentate a gasolio, da aggiungere a quella attualmente prevista (11,5 sterline) per varcare i limiti dell'Area C a tutte le auto, escluse quelle con emissioni di CO2 al di sotto dei 75 g/km.

Secondo le anticipazioni diffuse da The Telegraph su questo progetto, l'applicazione della tassa aggiuntiva di 10 sterline dovrebbe essere applicata anche ai veicoli con motore a benzina, immatricolati prima del 2006. La 'guerra' dichiarata da Johnson alle auto ritenute inquinanti fa seguito ad un report del Department for Environment, Food and Rural affairs dell'Amministrazione britannica che ha sottolineato come alcune grandi città del Paese - London, Birmingham e Leeds - saranno esposte a livelli d'inquinamento generati dai veicoli e pericolosi per la salute dei cittadini se non verranno presi provvedimenti drastici entro il 2030. The Telegraph afferma inoltre che i Laburisti starebbero preparando un piano per chiudere l'accesso ai vecchi modelli diesel anche a Sheffield, Leicester, Bradford, Birmingham, Bristol e altre 15 città inglesi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA