Percorso:Motori > Industria e Mercato > Intervista 'on the road' a bordo nuova generazione Twingo

Intervista 'on the road' a bordo nuova generazione Twingo

Ghosn, Renault: 'pronta ultra low cost indiana' forse per Europa

19 settembre, 13:06
Carlos Ghosn, CEO Renault Carlos Ghosn, CEO Renault

(di Andrea Silvuni)

 

NANTES - Renault sta per allargare la propria offerta estendendo il portfolio verso il basso con una inedita ultra-low cost che sarà prodotta in India e verso l'alto con una variante 'premium' della prossima generazione Espace. Lo ha confermato ad ANSA Carlos Ghosn , CEO dell'Azienda francese, durante una insolita intervista 'on the road' rilasciata a bordo della nuova Twingo guidata personalmente da Ghosn. ''Con questa terza generazione di Twingo vogliamo consolidare la leadership europea nei segmenti A e B - ha detto il CEO di Renault - affiancando due modelli di grande successo come Clio e Captur. Twingo è perfetta con le cinque porte e la sua combinazione tra dimensioni e abitabilità per i clienti italiani, francesi o degli altri mercati europei''. Parlando però dei programmi internazionali e di localizzazione produttiva, Ghosn ha detto ''In Paesi emergenti come l'India, il Brasile o la regione Asia Pacifico stiamo per lanciare modelli adatti a quelle situazioni. Ci sarà un modello ultra-low cost, fabbricato a Chennai in India nello stabilimento dell'Alleanza e venduto con il marchio Renault''. Questa auto era stata anticipata nel design dal concept Kwid esposto all'ultimo Salone di New Delhi e dovrebbe essere presentata, inizialmente nel continente asiatico, durante il 2015 con un prezzo base corrispondente a poco più di 5.000 euro.

''Vogliamo ripetere quanto fatto con Dacia, utilizzando questa esperienza. La nuova ultra low cost verrà venduta prima in Asia, poi in America del Sud. Ma non escludo che poi possa arrivare anche in Europa''.

Ad una domanda sull'intenzione di allargare verso l'alto l'offerta di Renault, Ghosn ha detto: ''Non puntiamo alla fascia luxury. Abbiamo già il marchio Infiniti che fa parte di Nissan.

Renault può invece presidiare con la sua creatività la fascia premium. E in questo ambito la nuova generazione di Espace, che lanceremo a Parigi è una opportunità. Ci sarà una versione Initial Paris che va in questa direzione''. Commentando i vantaggi derivanti dalla cooperazione con Daimler ha detto ''Ho chiesto a Dieter (Zetsche, CEO del Gruppo tedesco) di avere un consiglio sulla qualità di Espace. E i risultati, come è accaduto per Nuova Twingo che condivide la piattaforma e i motori con le Smart, si vedranno''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA