Percorso:ANSA > Motori > Industria e Mercato > Suzuki, dopo vendite in Usa ferma fabbrica moto in Spagna

Suzuki, dopo vendite in Usa ferma fabbrica moto in Spagna

A marzo 2013 chiude impianto di Giion dello scooter Burgman

07 novembre, 16:18
Suzuki, dopo vendite in Usa ferma fabbrica moto in Spagna Suzuki, dopo vendite in Usa ferma fabbrica moto in Spagna

ROMA - Si allarga il piano di ristrutturazione del business di Suzuki Motor: dopo l'annuncio dello stop delle attivita' di vendita di auto nel mercato degli Stati Uniti arriva, con un altro comunicato ufficiale, la notizia della chiusura dello stabilimento di produzione di moto in Spagna, a Giion. ''L'impatto della crisi economica sulle attivita' di Suzuki - si legge nella nota - e soprattutto sulla sua affiliata Suzuki Motor Espana (SME), che ha subito una drastica riduzione delle sue vendite nel corso degli ultimi anni tanto da portare l'azienda ad una progressiva perdita della sua competitivita' e ad accumulare perdite'', hanno obbligato la Suzuki a ''riconsiderare l'attuale strategia di business in Spagna''.

Suzuki ha comunicato questa decisone ai lavoratori della fabbrica di Giion, nelle Asturie, mentre il CEO Suzuki Motor Espana, Masayoshi Ito assieme ad altri manager, si e' incontrato a Oviedo con il presidente del Principato Javier Fernandez e con il Ministro dell'economia e dell'occupazione Graciano Torre, per informarli del programma di chiusura. A Giion, fabbrica nata 28 anni fa, lavorano attualmente 200 persone e viene prodotto al ritmo di 10.000 unita' all'anno il maxi scooter Burgman 125. Il calo della quota di mercato nel settore delle due ruote ha fatto accumulare alla SME perdite per 30 milioni di euro. Secondo quanto riporta il sito ThinkSpain, dei 200 occupati a Giion 30 dovrebbero essere riassorbiti per la prosecuzione delle attivita' di distribuzione e assistenza delle moto Suzuki in Spagna, mentre la produzione del Burgman 125 verra' trasferita in Thailandia.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA