Percorso:ANSA > Motori > Industria e Mercato > Moto: niente intesa, Malaguti chiudera' a fine ottobre

Moto: niente intesa, Malaguti chiudera' a fine ottobre

Annuncio dopo tavolo con sindacati

10 ottobre, 19:32
Malaguti Phantom Malaguti Phantom

BOLOGNA - ''Prendo atto, con molta amarezza e preoccupazione, della chiusura del confronto per trovare un accordo e della chiusura dell'impresa, proprio in un momento in cui Regione e istituzioni stanno avviando azioni per rimettere in cammino l'industria delle due ruote in Emilia-Romagna. La rinuncia alla ricerca di nuovi prodotti, e prima ancora alla 'fatica di fare impresa' sfidando le difficolta', e' comunque un errore che penalizza il territorio, i lavoratori e la stessa storia della nostra regione, caratterizzata da una grande e coraggiosa cultura e tradizionale imprenditoriale''. Lo ha detto l'assessore regionale alle Attivita' produttive Gian Carlo Muzzarelli, al termine dell'incontro del tavolo regionale per la crisi della Moto Malaguti, convocato nel pomeriggio in Regione, che si e' concluso senza alcun accordo.

L'azienda ha quindi confermato sia la chiusura dell'attivita' produttiva al 31 ottobre, sia la disponibilita' ad accordi individuali con ogni lavoratore, riconoscendogli 30.000 euro.
All'incontro hanno preso parte, oltre alla Regione, la Provincia di Bologna, il Comune di Castel San Pietro, la proprieta', Unindustria Bologna, i sindacati di categoria e i rappresentanti dei lavoratori.

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati