Percorso:ANSA > Motori > Norme e Sicurezza > Ausili nella guida

Ausili nella guida

24 novembre, 17:33

Nella nebbia, la cosa più importante è vedere ed essere visti. Anche di giorno, accendete gli anabbaglianti e, se il veicolo ne è dotato, i fendinebbia. Accendere gli abbaglianti non aiuta a vedere (anzi è dannoso), ma in certe situazioni rende più visibili.

Accendete le luci posteriori antinebbia. Rispettate le indicazioni luminose "a messaggio variabile" che trovate lungo la strada, in particolare le limitazioni di velocità.

Prestate attenzione ai messaggi ed alle informazioni che possono essere trasmessi per radio.
Concentrate l'attenzione sulla strada e sulla guida. Se si percorre un lungo tratto senza traffico in nebbia fitta, l'occhio - in mancanza di stimoli - tende a focalizzarsi su una distanza "di riposo" di circa tre metri: MANTENETE L'ATTENZIONE MOLTO PIU' IN AVANTI. Non fate l'errore di tenere l'andatura di chi vi sta davanti, seguendone le luci, se superiore a quella indicata in tabella: non avete nessuna garanzia che quel conducente abbia una visibilità migliore della vostra.

Evitate il sorpasso nelle strade con carreggiata a doppio senso. Nel caso in cui ci si debba fermare è bene farlo solo in caso di necessità e fuori della carreggiata, rallentando gradualmente; attivate in ogni caso la segnalazione luminosa di pericolo (indicatori di direzione simultanei) e tenete accesi gli antinebbia posteriori. Se si tratta di una sosta di emergenza, seguite precauzioni supplementari.
 

© Copyright ANSA - Tutti i diritti riservati